Miglioramento energetico con il metodo Neorurale

Il risparmio e l’efficienza energetica sono obiettivi irrinunciabili nella società attuale. Neorurale li persegue migliorando le tecnologie che sono in grado di trasformare e conservare l’energia.

Ricava calore dall’acqua attraverso reti di teleriscaldamento, sfrutta il biogas prodotto dal processo di trattamento dei rifiuti e produzione dei fertilizzanti organici e, attraverso la società Menoenergia, offre una serie di soluzioni e di sistemi integrati per il miglioramento dell’efficienza energetica.

VALORIZZAZIONE DELL'ENERGIA DELL'ACQUA.

I Neofontanili realizzati da Neorurale sono punti di prelievo a uso rurale dell’acqua, mediante il sollevamento con pompe il cui costo energetico è sostenuto dalla valorizzazione energetica dell’acqua. Le Reti rurali permettono trasferire agli utenti il calore prelevato dall’acqua dei Neofontanili, creando una rete di teleriscaldamento che utilizza energia rinnovabile.

IL RISPARMIO ENERGETICO VIENE DAL FREDDO.

Neorurale, attraverso la società Menoenergia opera nei settori della cogenerazione, refrigerazione, recupero termico e gestione remota, sviluppando tecnologie e impianti che riducono notevolmente i consumi e incrementano i rendimenti, per una gestione efficiente degli impianti.

ENERGIA DA BIOGAS.

Nel Centro per il recupero e il riutilizzo degli elementi nutritivi gestito dalla società Acqua & Sole l’energia utilizzata per i trattamenti dei rifiuti e la produzione dei fertilizzanti organici deriva esclusivamente dal biogas prodotto dal processo, con un surplus energetico annuale di oltre 12.000 MWh.

Scopri nel concreto le applicazioni del metodo Neorurale nel settore energetico.
Visita le pagine dedicate a Menoenergia e Acqua & Sole.

TUTTO GIRA INTORNO AL SOLE.

Neorurale produce energia con l’impiego di fonti alternative per rendere indipendenti le cascine neorurali dal punto di vita energetico. In particolare, sviluppa tecnologie e impianti per energia solare e geotermica, oltre a soluzioni innovative come le pompe di calore applicate ai fontanili, studiate per inserirsi perfettamente nel tessuto ambientale di riferimento.

NEWS

19 Ott 2016

Il riso della Cassinazza

Una delle attività interne al complesso della Cassinazza è la coltivazione del nostro Riso Naturale.

Read more
09 Set 2016

Comprensorio Neorurale “La Cassinazza”

La Cassinazza è un’area comprensoriale che si estende su un’area di circa 1400 ettari e comprende 7 vecchie cascine adiacenti. La gestione dei terreni del comprensorio della Cassinazza, a partire dal 1996, è sempre stata finalizzata a creare la giusta sintonia tra elementi naturali e agricoli

Read more